VERO e FALSO tra fotografia e scrittura

Venerdì 18 Ottobre 2019 – ci sarà una serata di presentazione del nuovo workshop fotografico a cura del fotografo Roberto Radimir presso lo Spazio Faro in Via Perugia 24 ore 18:00.
INGRESSO LIBERO

L’uomo è una scimmia che mente* e la fotografia, strumento interpretato come portatore di verità obiettiva non è da meno. Ricostruendo la storia di alcune delle immagini più famose vedremo come spesso siano il risultato di artificio o come una stessa immagine, nel tempo, possa assumere diversi significati, anche in contrapposizione tra loro. Vedremo la storia della fotografia nel suo lato nascosto, dai primi dagherrotipi alle fotografie dei servizi segreti dell’Est. Attraverso degli esercizi, sull’immagine e sul testo che l’accompagna, costruiremo dei reportage immaginari, basati sulla nostra esperienza e su quelle altrui, per dimostrare che con la creatività, il falso, a volte, è una verità diversa.

*François-Bernard Huyghe, politologo.

Roberto Radimir – fotoreporter, scrittore, autore. Ha lavorato a Il Cairo, Tokyo, Shanghai, Mumbai con diverse esposizioni. Vincitore del Fotofestival Naarden. Come scrittore ha pubblicato 4 libri collettivi e un romanzo Il Naso della Sfinge, attualmente lavora a un manuale sulla fotografia. Ha partecipato al testo dello spettacolo Marx Reloaded di Moni Ovadia.

Il workshop è strutturato in tre incontri totali, ogni incontro dura due ore, le date previste sono il 26 Ottobre, 15 e 29 Novembre 2019 dalle ore 18:00 alle ore 20:00
La quota per persona per i tre incontri è di € 50 totali + tessera associativa annuale € 10