“(Inter)action”

(Inter)action: mostra d’arte tripersonale con Bahar Hamzehpour, Claudia Lodolo, Juanny Wang.

Dal 12 Aprile al 2 Maggio 2019

Vernissage e preview: 12 Aprile 2019 ore 19:00

Spazio Faro Via Perugia, 24 Roma.

Curatela in collaborazione con Studio Lab 138 di Laura Giovanna Bevione.

Lo Spazio Faro è lieto di presentare, per la prima volta in collaborazione con lo Studio Lab 138 di Laura Giovanna Bevione, la tripersonale (Inter)action: un’esposizione che lega tre artiste dai differenti background ma unite nell’esplorazione di un unico tema, quello dell’interazione.

Interazione tra uomini e donne in una società ancora fortemente patricarcale come quella ritratta nelle incisioni dell’iraniana Bahar Hamzehpour.

Interazione tra uomo e territorio, tribù motorizzate e ambiente, trasfigurati nei paesaggi bidimensionali di Claudia Lodolo.

Interazione tra corpi e tempo, vita e morte, organico e inorganico, catturati nelle fotografie di Juanni Wang.

Tre sguardi incisivi e tre voci che dialogano tra di loro, esprimendo la complessità e varietà del panorama artistico contemporaneo declinato al femminile.

Bahar Hamzehpour nasce a Tehran in Iran nel 1980. Laureata in biologia marina, inizia la sua esperienza artistica nel 2003, concentrandosi dal 2011 sulla tecnica dell’incisione. Attualmente lavora presso l’Accademia di Belle Arti di Roma come assistente e collaboratrice didattica. Negli ultimi sei anni ha esposto le sue opere tra l’Iran e l’Italia occupandosi principalmente di tematiche sociali.

Claudia Lodolo classe 1965, si diploma in scenografia all’Accademia di Belle Arti di Roma e inizia a lavorare nel 1985 con suo padre Sandro Lodolo, creativo e grafico pubblicitario. Alterna l’attività di pittrice a quella di grafica e docente presso l’Upter Roma Nord. Collabora con Massimo Antonelli, artista concettuale con cui elabora e organizza mostre e progetti artistici fra cui “Grattugia’n Graffiti”, in cui sperimenta la street art e la realizzazione di cortometraggi.

Juanni Wang, nata nel 1982 in Cina a WeiNan, dopo aver conseguito la laurea in Arte e Design presso l’Università di Shangai, arriva nel 2015 in Italia dove frequenta l’Accademia di Lingua Italiana ad Assisi. Nel 2017 si laurea in Pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Roma con la Tesi: “Lo specchio come anima dentro la pittura”. Negli ultimi sei anni ha esposto in mostre personali e collettive tra Cina e Italia.